Marsala Vergine 1999

26.50

Denominazione di Origine Protetta

Vino liquoroso – SECCO

 

Premi

2024 – Un cuore – Merum
2023 – 91 Punti – James Suckling
2023 – Due cuori – Merum
2023- Diwinetaste magazine 4 diamanti
2022 – 86 punti – Luca maroni
2022 – 17 punti (Superior) – Jancis Robinson
2022 – 2 Viti –  Vitae Magazine
2021 – 90 points – (Rosso) – Wine hunter award
2021 DiWineTaste magazine 4 diamanti

 

Categoria:

Descrizione

Vitigni: Grillo e Catarratto
Area di coltivazione: Marsala e Mazara del Vallo
Allevamento: Ad alberello marsalese o a controspalliera, in asciutto.

Colore: Ambra scuro
Profumo: Etereo, intenso
Sapore: Di rovere, secco, pieno, persistente

Invecchiamento: Miscela eseguita nel 1999
Caratteristiche: Conservabile per diversi anni. Anche aperto,
mantiene nel tempo le sue caratteristiche organolettiche grazie alla
sua gradazione alcolica
Contenuto zuccherino:
4 g/l
Tenore Alcolico
: 19° vol
Formati disponibili: 75cl con tappo a fungo
Temperatura di servizio: Temperatura di servizio: 15-20°C, se servito
come aperitivo 4-6°C
Abbinamenti: Cibi speziati, insaccati e formaggi stagionati
Processo produttivo: Blend di uve bianche siciliane, con
un’aggiunta di alcool da materie vinose. E’ invecchiato lungamente in
grandi botti di rovere.

Il Marsala Vergine 1999 è un vino liquoroso secco invecchiato in grandi botti di rovere dove avviene un lento processo di invecchiamento ossidativo.
Va degustato dopo almeno 5-15 min ad una temperatura di 15-20 °C in modo da dare il tempo al vino di sprigionare appieno i suoi profumi.
Il vino potrebbe presentare qualche leggero deposito perché non viene né filtrato né refrigerato per preservare le qualità organolettiche.

Il Marsala è un vino liquoroso storico. Fu inventato da un mercante britannico (John Woodhouse) nel 1773 che fu in grado di esportarlo in tutto il mondo grazie ai suoi rapporti con l’ammiraglio Nelson, il quale ne acquistò grandi quantità per la sua flotta.
Successivamente, divenne anche tra le prime denominazioni italiane.

E’ un vino siciliano caratterizzato per il sentore ossidativo ottenuto grazie ai suoi lunghi invecchiamenti in grandi botti di rovere da almeno 10.000L (visitabili in cantina).
In questo processo parte del vino evapora anno dopo anno, e piccole quantità d’aria entrano all’interno della botte dando il suo caratteristico aroma.

Oggigiorno si può produrre, invecchiare ed imbottigliare solo nella città di Marsala e nei comuni limitrofi.
La Cantina Alagna, specializzata soprattutto nella produzione dei vini Marsala, ne offre quattro tipologie: Marsala Vergine, Marsala SOM, Marsala Fine e Marsala superiore Garibaldi dolce.

Conservare in luogo fresco
Conservare la bottiglia in posizione eretta

 


 

Smaltimento del packaging

BOTTIGLIE DA 75CL MARSALINA TAPPO A FUNGO
BOTTIGLIA VETRO GL71
TAPPO PLASTICA .07
CAPSULE PLASTICA C/PVC90
RACCOLTA DIFFERENZIATA: VERIFICA LE DISPOSIZIONI DEL TUO COMUNE

VALORI NUTRIZIONALI

Dati per 100ml

Totale Kcal 107
Grassi (gr) 0
Di cui: acidi grassi saturi (Gr) 0
Carboidrati (gr) 0
Di cui Zuccheri (gr) 0
Fibre (gr) 0
Proteine (gr) 0
Sale (gr) 0

Ingredienti